Torna al blog

Social Dilemma

La morte della creatività a favore del qualunquismo di massa

February 1, 2023
e aggiornato il
0
minuti di lettura
Novità
Social Dilemma

In breve

Approfondiamo

Che bella la tecnologia! Voglio aprire un mio business online per aiutare le persone a vivere una vita migliore, non vedo l’ora di poter creare contenuti di valore per lasciare un piccolo frammento di gioia nelle vite dei miei futuri follower!

Sarebbe stato l’inizio del racconto di una bellissima storia di successo in un mondo utopico in cui meritocrazia e talento dominano il mercato della creatività.

E’ ciò che ho pensato il giorno in cui ho deciso di aprire questo povero blog senza traffico.

E invece cor c***o, me tocca fa er pajaccio - direbbero a Roma - pe du laicccs e mezza pijotta.


Viviamo nel mondo delle storie, piccoli frammenti di vita raccolti in un social che tutto fa tranne che migliorare le relazioni sociali, 30 secondi di falsità e depressione latente.

E i Reels? Bellissimi, passo ore a scrollarli e quanto mi diverto!

Sono tutti così divertenti, pieni di creatività e adoro i trend! E’ così esaltante ascoltare lo stesso audio doppiato per 30 reel di fila, osservando automi rincoglioniti che fanno le stesse e identiche cose. 


E’ la morte della creatività a favore del qualunquismo di massa.


Nessuno canta più, basta far finta di cantare un brano, ovviamente in trend, facendo il mimo con la bocca

Nessuno crea più contenuti divertenti, basta far finta di dire una battuta di un film facendo il mimo con la bocca

Nessuno balla più, basta seguire un balletto di un trend facendo il mimo delle pose degli altri

Nessuno crea più, basta prendere il trend del momento e cambiare le immagini trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend, trend.


Instagram e i social in generale sono riusciti a creare un modello di business completamente anacronistico, costringendo persone ambiziose, e talentuose, ad adeguarsi alla massa dei mimi proponendo anch’essi contenuti scopiazzati perchè “fa numeri” e, purtroppo ad oggi, con i numeri spesso si mangia.

E’ quasi solo questo “vivere” sui social oggigiorno, un infinita caterva di trend e mimi.

Un vecchio saggio diceva “tira più un pelo di f**a che un carro di buoi”, ora ci sono i trend, senza peli e che puzzano di pesce.


Ma allora a che serve questo articolo? A lamentarmi? Giammai.


Oggi siamo qui ad affrontare il Social Dilemma del 2021: Come faccio a emergere da una marea di contenuti ristagnati e tutti uguali?

Si dice spesso che internet, oramai, sia un luogo saturo

Ed in parte è vero, è stato prodotto davvero di tutto e apparentemente sembra che non ci sia più spazio per nessuno.

Ma non è vero. O meglio, lo spazietto c’è sempre ma per pochi “eletti”.

Eletti che hanno il coraggio di iniziare a produrre contenuti di valore, pieni di informazioni utili e che possano realmente aiutare i lettori/visualizzatori/follower.

Perchè è vero che ormai vediamo solo contenuti “copia e incolla” ma è anche vero che, ogni tanto, dalla melma informe dei trend emerge un eroe che con pazienza e coraggio affronta il nemico più grande della storia della creatività: la morte.


E questo blog? Lasciatelo perdere. 

E’ solo il mio personalissimo spazio nel mondo in cui posso riversare sproloqui sulla tecnologia, il mondo e l’amore per l’arte.


TREND TREND TREND

written by human, not by AI

Prodotti nell'articolo

Acquistando da questi link supporti il progetto in modo totalmente gratuito ❤️
No items found.

📚 Topics

No items found.

Articoli correlati

No items found.
No items found.
N.B. Tutti i link di acquisto dei prodotti sono in affiliazione con Amazon, i prezzi visualizzati arrivano dal listino sul sito dei produttori ed il reale prezzo di vendita è visualizzabile su Amazon dopo l'apertura del link.
di listino